• nota

    non un’etichetta ma un archivio di documenti sonori

  • Crossroads

    Incroci di lingue, suoni, diversità e nuove contaminazioni…
    Scopri la nuova collana Nota!

    Scoprila qua!
  • Al cuore della musica popolare

Novità

 

a cura di Marco Lutzu

Deus ti salvet Maria

Il «Deus ti salvet Maria», noto anche come l’«Ave Maria sarda», è uno dei canti in lingua sarda più eseguiti nell’isola e tra i più conosciuti oltre regione. Il volume presenta i risultati della ricerca condotta dall’etnomusicologo Marco Lutzu in collaborazione con Roberto Milleddu, Roberto Caria, Diego Pani e Luigi Oliva. In una prospettiva pluridisciplinare, la ricerca d’archivio, l’indagine etnografica, l’analisi musicologica, gli studi sulla popular music e la riflessione teologica si incontrano ripercorrendo la storia di un canto mariano che nel secondo Novecento è passato dalla chiesa al disco diventando una canzone di successo. Il CD allegato al libro raccoglie sedici tracce che propongono un viaggio musicale nella storia del «Deus ti salvet Maria».

Mauro Balma, Carlo A. Rossi

La monachella e le altre

Voci di montagna, voci che non hanno forse mai avuto occasione di incontrarsi e che qui si incrociano, seppure virtualmente. Repertori che si sono formati a partire da radici comuni in modo indipendente sviluppando racconti della tradizione orale, cantati secondo stili, tempi, modi e sensibilità diverse. Fra la Valle d’Aosta, la Liguria e l’Appennino Settentrionale si crea attraverso questo lavoro costruito su 25 canti incrociati e quindi 50 registrazioni effettuate “sul campo”, una rete di relazioni umane e sonore non ancora messa a fuoco in precedenza.

Giovanna Marini

Cantata per Pier Paolo Pasolini

Nuova edizione della Cantata che Giovanna Marini ha scritto in ricordo della morte di Pier Paolo Pasolini.
Un sentito e doveroso omaggio all’intellettuale che tanto ha influito sulla cultura italiana e sulla stessa Giovanna Marini.
Il racconto dell’incontro e il canto di alcune sue poesie giovanili friulane si intrecciano con alcune scritture originali e altre di derivazione popolare. Ora in versione Block Nota!

I suonatori della Valle del Savena

Che non venisse mai giorno!

Venivano a cercare i suonatori per una veglia,e ci si metteva d’accordo per suonare fino a giorno: s‘iniziava dopo il vespro e si andava avanti fino a quando filtrava la luce dagli scuri. Ma l’alba, per chi tirava con l’archetto o col mantice, non giungeva mai: quando si usciva, perchè proprio non ce la facevi più, ti accorgevi che il sole era già alto nel cielo. Erano le undici, o mezzogiorno, e tu avevi suonato filato tutta la notte e anche la mattina dopo, perchè il padrone di casa, per non farti veder la luce, aveva serrato tutti gli scuri dall’esterno. Sembrava mezzanotte, ed era già giorno!

Alberto Valentinuz

Oltre il giardino

“Oltre il giardino” nasce nel 2015 dall’ idea di tenere un laboratorio musicale con Matteo, un giovane uomo con autismo, ma dotato di grande talento e passione per la musica. Giocare ad inseguirlo nella sua fenomenale capacità di saltare da un brano all’altro, mettendo in musica le sue parole, è stata la chiave per aprire un canale di comunicazione privilegiato, un’intesa complice.

Susanna Buffa, Sara Modigliani, Alessandro Portelli, Laura Zanacchi

Calendario Civile

Per una memoria laica, popolare e democratica degli italiani

Le voci più significative della canzone italiana e della musica popolare in un calendario cantato, una scansione di giorni legati alla memoria e alla cultura laica, democratica, progressista del nostro paese, le voci di una ritualità civile da ricostruire e da reinventare in un ciclo alternativo dell’anno per avere presente, giorno per giorno, il senso della nostra storia.

Ulteriori produzioni nota…

@2017 Nota - all rights reserved - P.IVA: 01962780308
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!